Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Roma sempre più portoghese pensando a CR7

Cristiano Ronaldo udinese_juve 2-2.jpg

Danilo Pereira dopo Sergio Oliveira e Rui Patricio; Mourinho prepara l’arrivo di Cristiano Ronaldo

Roma sempre più portoghese con la trattativa che sta avvicinando la società capitolina all’acquisto di Danilo Pereira. Il terzino in forza al Paris Saint Germain, 30 anni con poco spazio in campo all’ombra della Tour Eiffel, sta per cambiare procuratore.

L’operazione dovrebbe concretizzarsi in seguito alla mossa del calciatore che si sta per affidare alle cure della Jestifute, già titolare della procura dei romanisti Sergio Oliveira, Rui Patricio.

Proprio il passaggio alla Jestifute, società che è riconducibile a Jorge Mendes, rappresenta la chiave per il buon fine dell’operazione e soprattutto sarebbe l’architrave di un super colpo che i giallo rossi starebbero programmando per l’estate.

Estate in cui il Manchester United potrebbe addirittura restare senza qualificazione in Champions League.

E questa costituisce la condizione fondamentale per far scattare l’incastro di cui si comincia a parlare nei corridoi dei meglio informati di calcio mercato portoghese.

Con i Red Devils fuori dalla massima competizione calcistica europea, Cristiano Ronaldo avrebbe la possibilità di far scattare l’opzione di svincolo dal Manchester, squadra cui è approdato l’ultimo giorno dello scorso mercato estivo, spiazzando la Juventus, che si è fatta trovare sguarnita, salvo correre ai ripari solo in queste ore con l’acquisto di Vlahovic.

Anche la possibilità di far masticare un boccone amaro alla Juve, rappresenta una leva in più che sta muovendo gli sforzi della dirigenza romanista che sembra così intenzionata a riportare in Italia proprio CR7.

Con il si scontato, convinto e assolutamente caldeggiato da Jose Mourinho che sarebbe decisamente felice di poter aggiungere una chicca al suo progetto Roma, mettendo lì davanti il più prolifico dei calciatori in attività.

Un calciatore che da solo valorizzerebbe l’immagine del brand Roma in tutto il mondo per la gioia della proprietà e anche dei tifosi.

Proprio il calore del popolo giallorosso e la magia della Città Eterna costituiscono gli elementi che parrebbero aver fatto breccia nel cuore di Ronaldo disposto anche ad accettare un ingaggio della metà dell’attuale, purché riesca a legare la propria immagine al mito dell’antica Roma e un contratto che gli assicuri l’attività fino ai 40 anni di età.

28 Gennaio
Autore
Luciano Razzano

Commenti