Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

L'Italia libera del gas russo in inverno

ministro_roberto_cingolani_firma.jpg

Cingolani: 'scorte gas in Italia piene sopra il 70%. Reperiti 25 miliardi mc da diversi fornitori, più due rigassificatori galleggianti entro 12-24 mesi'

Il governo ritiene che l'Italia "entro l'inizio dell'inverno sarà quasi indipendente dalla fornitura" di gas naturale "dalla Russia ed entro l'anno prossimo la situazione sarà piuttosto sicura, senza alcuna dipendenza dalle forniture russe". Lo dice il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, intervenendo nel Consiglio Energia a Bruxelles.

Le strutture per lo stoccaggio di gas naturale dell'Italia "hanno superato il 70%" del livello di riempimento, andando "verso il 71%" e le operazioni proseguono in maniera "fluida". Lo dice il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, intervenendo al Consiglio Energia straordinario a Bruxelles. L'Italia, aggiunge, ha reperito "25 mld di metri cubi da diversi fornitori, che hanno sostituito circa 30 mld di metri cubi dalla Russia. La metà di queste nuove forniture sono gas naturale liquefatto. Per questa ragione abbiamo comprato due strutture galleggianti per la rigassificazione, che saranno installate nei prossimi 12-24 mesi".

26 Luglio
Autore
Claudio Mascagni

Commenti