Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Le calciatrici della nazionale giovanile hanno lasciato Kabul

calcio afghanistan.jpg

Le ragazze e le loro famiglie hanno raggiunto il Pakistan, dove hanno ricevuto visti per motivi umanitari

Le calciatrici della nazionale giovanile Afghana sono scappate in Pakistan, come confermato dall’emittente Dawn.

Il governo Pakistano ha concesso alla squadra visti per motivi umanitari dopo l’occupazione dei Talebani, che sono considerati un pericolo per le donne dopo le minacce alle donne che praticano sport. 
La nazionale maggiore era già riuscita a lasciare il paese dopo un accordo con l’Australia, ma dopo l’attentato di Kabul del 26 agosto le ragazze della nazionale giovanile erano rimaste bloccate nella capitale. La destinazione che avrebbe dovuto accoglierle inizialmente era il Qatar, ospitate in una struttura che sarà usata per i mondiali 2022.

A raggiungere il Pakistan sono state in totale 115 persone, le 32 calciatrici e le loro famiglie, grazie al contributo della ONG britannica “Football for Peace” e del governo di Islamabad.

15 Settembre
Autore
Emanuele Di Casola

Commenti