Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

L'Europa si farà green entro il 2030

von der leyen.jpg

Von der Leyen: 'con RePowerEu liberi da combustibili russi, massicci investimenti in rinnovabili'

Con RePowerEu l'Ue "può" liberarsi dalla sua attuale dipendenza dall'importazione di combustibili fossili dalla Russia. Lo sottolinea la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen, in una dichiarazione per presentare iniziative legate al potenziamento dell'energia. "La guerra di Vladimir Putin - afferma - sta danneggiando i mercati globali dell'energia. Questo dimostra quanto siamo dipendenti dai combustibili fossili importati" dalla Russia.

"Dobbiamo ridurre il più rapidamente possibile la nostra dipendenza dalla Russia sul piano energetico. Possiamo farlo. Con RePowerEu presentiamo il nostro piano per realizzare questo obiettivo". Il piano, aggiunge von der Leyen, prevede "massicci investimenti", sia pubblici che privati, nelle energie rinnovabili. Vengono alzati gli obiettivi del pacchetto Fit for 55 da raggiungere entro il 2030 dal 9% al 13% per l'efficienza energetica e per la quota delle rinnovabili sul totale della produzione dal 40% al 45%

Nel piano RePowerEu la Commissione Europea propone di introdurre "l'obbligo" di installare pannelli fotovoltaici sui tetti degli edifici "commerciali e pubblici" entro il "2025" e per gli edifici residenziali di nuova costruzione "entro il 2029" precisa la presidente Ursula von der Leyen a due settimane dal Consiglio Europeo straordinario di fine mese.

19 Maggio
Autore
Giada Giacometti

Commenti