Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Covid: “Non vaccinati 11 volte più a rischio con variante Delta"

vaccino 4.jpg

Sono i dati dei Centers for Disease Control and Prevention diffusi negli Stati Uniti d'America

I Centers for Disease Control and Prevention (CDC) hanno diffuso negli Stati Uniti gli ultimi studi relativi all’efficacia dei vaccini. Secondo i CDC i non vaccinati hanno un rischio di morte 11 volte maggiore di chi è vaccinato, con un rischio di ricovero 10 volte superiore.

I dati presi in considerazione abbracciano 13 zone (tra cui New York City) in un arco temporale dal 4 aprile al 17 luglio. Il periodo preso in esame è quello che ha visto la variante Delta prendere il largo.

"I risultati delineano un potenziale declino nel tempo della protezione del vaccino contro l’infezione, ma una perdurante protezione forte contro i ricoveri e i decessi" dicono i CDC. 

Gli studi

Gli studi diffusi sono stati 3. Il primo ha dimostrato che i vaccini sono rimasti efficaci contro il rischio di ricovero anche con la variante Delta.
Il secondo fissa all’86% il grado di protezione del vaccino dai ricoveri in tutte le età, analizzando dati presi in 9 stati riguardanti tutti i vaccini somministrati.
Nel terzo studio, si attesta l’efficacia contro ospedalizzazione e decesso anche con la predominanza della Variante Delta.

12 Settembre
Autore
Emanuele Di Casola

Commenti