Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Soldi, politica e falsità: la Formula1 secondo Raikkonen

Raikkonen.jpg

Raikkonen punta il dito sulla quantità di denaro che circola attorno e dentro la F1 e denuncia il legame sport e politica

"Ci sono tante cose che non hanno senso, almeno per me, in Formula 1. Parlo di tutte le str... che girano. Lo sappiamo, ma nessuno dice niente. Sono cose che non dovrebbero nemmeno esistere. Molte cose sono false qui dentro. E' bello essere fuori. mentalmente è molto bello essere fuori da tutte quelle stronzate". E' quanto afferma in una intervista rilasciata a 'Motorsport.com' l'ex pilota finlandese Kimi Raikkonen ritiratosi al termine del mondiale 2021 conclusosi ad Abu Dhabi il 12 dicembre scorso.

Raikkonen punta il dito sulla quantità di denaro che circola attorno e dentro la F1. "Il denaro ha cambiato le cose anche in F1, come in ogni sport. Più soldi ci metti, più c'è politica. Succede così ovunque, in ogni Paese. Ci sono giochi fatti da persone che non conosci sino a quando non sei dentro l'intera faccenda. E probabilmente queste sono cose che sapete bene anche voi", prosegue l'ex pilota della Alfa Romeo Racing.

"Di sicuro il denaro gioca un ruolo importante, così come il potere. Credo che la gente voglia avere potere. Penso che potrebbero esserci un sacco di buoni politici che farebbero bene nella politica attuale", aggiunge il finlandese, campione del mondo nel 2007, che a una domanda sul fatto se la F1 avesse perso un po' la sua strada e fosse meno concentrata sull'aspetto puramente sportivo conclude "è stato così per molti anni. Molti anni. E' solo che forse la gente se ne rende conto molto di più ora. Io non mi sono fatto coinvolgere dall'aspetto politico. So un sacco di cose che succedono, ma non mi faccio coinvolgere. Se ti fai coinvolgere ogni giorno, non credo che sia molto salutare per una persona".

21 Gennaio
Autore
Redazione

Commenti