Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Zelensky pronto a riconquistare i territori 'russi'

ucraina esercito.jpg

Dopo il referendum e l'annessione a Mosca il presidente ucraino riunisce i vertici militari per liberare le regioni

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha riunito i vertici militari e della sicurezza per valutare "piani" riguardo la "liberazione" di altri territori ucraini passati più di sette mesi dall'invasione russa dell'Ucraina. E' quanto si legge sul sito della presidenza ucraina, secondo cui durante la riunione sono state fornite "informazioni dall'intelligence, dal quartier generale delle Forze Armate dell'Ucraina e dai comandanti delle direzioni operative riguardo la situazione al fronte e le ultime iniziative del nemico".

Tra i presenti alla riunione, il ministro della Difesa, Oleksiy Reznikov, il comandante delle Forze Armate, Valerii Zaluzhny, e il numero uno della Direzione d'intelligence, Kyrylo Budanov.

L'incontro è servito anche per "parlare della questione della stabilizzazione della situazione nelle nuove aree" tornate sotto il controllo degli ucraini e "sono stati valutati piani riguardo l'ulteriore liberazione di territori ucraini". Altro focus della riunione, "la questione del contrasto di nuovi tipi di armamenti usati dall'esercito russo".

Intanto le agenzie di intelligence statunitensi ritengono che alcuni settori del governo di Kiev "abbiano autorizzato" l'attentato del 20 agosto scorso nel quale rimase uccisa Daria Dugina, figlia del filosofo nazionalista Alexander Dugin. Lo rivela il New York Times, secondo cui l'attentato sarebbe un elemento di una campagna clandestina che gli americani temono possa provocare un allargamento del conflitto.

Gli Stati Uniti "non hanno preso parte all'attacco, né fornendo intelligence né altra assistenza", fa sapere l'intelligence, secondo cui non erano a conoscenza dell'operazione in anticipo, alla quale si sarebbero opposti se fossero stati consultati. Tanto che in seguito i funzionari americani hanno "rimproverato" gli ucraini.

5 Ottobre
Foto: pixabay
Autore
Claudio Mascagni

Commenti