Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

Green Generation, a scuola di ambiente, energia e clima con Enea

Green generation

È dedicato alle scuole e comprende 25 kit didattici online per insegnanti e studenti con video e podcast

È dedicato al mondo della scuola il nuovo numero della rivista scientifica ENEA “Energia Ambiente e Innovazione” (EAI) dal titolo “Green Generation: giovani, ambiente e innovazione per un futuro sostenibile”, presentato in occasione della Giornata mondiale degli insegnanti e scaricabile al link eai.enea.it.

Il magazine contiene 25 schede tecniche a cura dei ricercatori dell’ENEA che possono essere utilizzate come supporto didattico su tematiche quali il cambiamento climatico, l’economia circolare, l’inquinamento di aria, acqua e terra, l’energia green, l’efficienza energetica, ma anche la sicurezza alimentare e una corretta gestione dei rifiuti e delle mascherine. I kit didattici sono destinati ai tre target differenziati di alunni della scuola primaria, delle medie inferiori e superiori con testi pensati e scritti in un linguaggio il più possibile chiaro e diretto.

“Con questa iniziativa vogliamo dare un supporto tecnico-scientifico a tutti quegli insegnanti che con passione e competenza inseriscono nei loro percorsi formativi le tematiche ambientali, ma anche le sfide e le possibili soluzioni tecnologiche. E vogliamo anche rafforzare il dialogo fra mondo della ricerca e giovani, per dare risposte alle loro domande e bisogni su questi temi”, commenta il presidente dell’ENEA Gilberto Dialuce. “Come ha evidenziato il Ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani al recente ‘Youth4Climate’ di Milano, i giovani rappresentano una comunità immensa e saranno i futuri decisori. Per questo la loro formazione è così importante e il mondo della ricerca può dare un contributo di rilievo. Tutto ciò rientra anche nell’obiettivo del Piano ‘Rigenerazione Scuola’, al quale l’ENEA collabora con convinzione per realizzare una scuola sostenibile, sicura, efficiente e circolare”, aggiunge Dialuce.

Vi sono poi interviste e contributi a esponenti delle istituzioni nazionali e internazionali, come il Ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, la Commissaria europea per Innovazione, ricerca, cultura, istruzione e giovani Mariya Gabriel e protagonisti del mondo della scrittura, del giornalismo e della divulgazione scientifica come Luca Mercalli, Giorgio Pacifici, Letizia Palmisano, Vittorio Bo, Claudia Ribet, Rosa Tiziana Bruno, i giovani attivisti dei Fridays For Future Italia, gli esperti del Ministero della Transizione Ecologica e Padre Vincenzo Fortunato, il portavoce di ‘The Economy of Francesco’, l’evento voluto dal Papa per proporre agli under 35 un’economia sostenibile. 

 

10 Ottobre
Autore
Luca Morazzano

Commenti