Cookie Consent by FreePrivacyPolicy.com
Loader

La beffa dell'esordio in nome dell'antipatico canarino

silvestro-titti-70-anni.jpg

Storia quotidiana di un cronista di Latina, tifoso dei nerazzurri, costretto a seguire il Frosinone calcio nel campionato di serie B.

Bene. Sapete che a volte il destino crea traiettorie beffarde e farsesche che si stenta a credere possano essere reali. Così oltre a subire la sudditanza psicologica nel seguire le gesta sportive del Frosinone calcio ci si mette anche il calendario e l’araldica. E sì. Cari tifosi ciociari, voi sapete perfettamente contro chi sarà l’esordio dei vostri beniamini in questo campionato. A Modena. Alla vigilia di Ferragosto, giornata in cui già immagino il feroce litigio con la fidanzata. Bene, la prima partita è contro il Modena. Embè, mi direte? Come embè?! Quali sono i colori sociali del Modena? Esatto, non sforzatevi nemmeno di rispondere. E come sono chiamati i giocatori della squadra emiliana, visto che ne riflette anche il simbolo? Esatto, bravi, conoscete anche questa risposta. Il Modena ha i colori giallo e azzurro nonché i suoi calciatori vengono chiamati canarini. Proprio come i vostri, cari tifosi ciociari. Voi dite che il sorteggio è stato orchestrato? C’è stata una combine per deridermi? Probabile, non lo escludo. Certo, è che il destino si fa ulteriori beffe quando sia il mio Latina che il vostro Frosinone possiedono come simbolo questo leone con la criniera increspata pronto a dare battaglia. Quindi, mi consolo e penso che voi impersoniate il canarino più antipatico per eccellenza, cioè il pasto mancato di gatto Silvestro, quel cartoon creato dalla Warner Bros. Ma è anche vero che alla fine il pacifico Titti, se provocato, diventa vendicativo e se la cava sempre. Quante analogie tra Titti il canarino ciociaro e gatto Silvestro. E non vi suggerisco quale squadra possa interpretare il gattone.

28 Luglio
Autore
Gian Luca Campagna

Commenti